giovedì 28 dicembre 2006



C'ERAVAMO TANTO AMATI ( I,1974 )
DI ETTORE SCOLA
Con NINO MANFREDI,VITTORIO GASSMAN,STEFANIA SANDRELLI,STEFANO SATTA FLORES.
COMMEDIA
"Il ricordo di quei giorni/sempre uniti ci terrà..." Meno male che diceva così il canto partigiano che amavano intonare Antonio (Manfredi), Gianni ( Gassman ) e Nicola (Satta Flores) durante i gelidi inverni che li vedevano amici e uniti contro il nemico tedesco: la guerra finisce, la società cambia, e si torna a cercare di fare una vita normale. Ma gli anni passeranno, e su tutti lasciano i segni. Il film di Ettore Scola racconta trent'anni di vita italiana come l'hanno trascorsa tre ragazzi della Resistenza, ognuno scoprendo che per gli ideali non è vita facile. C'è chi si ostina nell'idealismo duro e puro, chi sacrifica tutto al benessere, e chi non si perde d'animo, e continua ad incazzarsi sperando nel sol dell'avvenire, però campa forse meglio degli altri. Una sceneggiatura bellissima, una ricostruzione d'epoche marcata e intelligente, attori straordinari a dar riflessi di realtà a personaggi che sanno di verità amare, una regia ispirata e felice nel saper condire con sarcasmo, un impasto di sapori forti come la nostalgia, il rimpianto, la speranza che fu, l'amore, e quel bizzarro, complesso, denso, fluido e incatalogabile sentimento che è l'amicizia, quella vera che dura anni, che non si perde mai, anche quando non si è più le stesse persone che s'incontrarono e simpatizzarono. Uno dei capolavori del cinema italiano del dopoguerra, commovente, divertente, e portatore di riflessioni profonde.

1 commento:

filomeno2006 ha detto...

La Sandrelli, la actriz italiana más admirada por Orquidea de Santis.